L’oscuro piano di Mamma

Siamo già arrivati a mercoledì. Questo significa che abbiamo scavallato la settima. Se uno riesce a superare indenne il trauma del lunedì mattina, le giornate scorrono silenti e metodiche, senza che ce ne si renda (quasi) conto. La testa è già proiettata verso il prossimo week-end, dove sappiamo già di essere  soli. Si era parlato di fare un ennesimo assalto all’Ikea, ma forse questo programma sta tramontando. Meno male! Tra un po usciremo noi a furia di  far spazio a tutte le billy e i kallax che abbiamo comprato.

Ad ogni modo, Mamma Laura sta  segretamente pianificando qualche cosa con la sua nuova rete di amicizie. Ho la sensazione che mi stia arrivando una colossale fregatura. Alcuni dei suoi colleghi daranno una festa di compleanno in un locale, ma essendo il luogo non appropriato per poppanti, sta definendo i dettagli con un’altra mammetta per parcheggiare noi papà in una specie di creche serale, dove mentre loro si ammazzeranno di mojito e negroni, noi saremo alle prese con mocci e pannolini. Come dire di no ad un simile invito 🙂 Per ora ho annuito, ma stanotte ci rifletto. Come si dice, la notte porta buoni consigli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.