Lo ZioSimo

IMG_20160218_172612

Oggi è venuto a trovarci lo [xyz-ihs snippet=”Zio-Simo”]. Siamo andati a prenderlo direttamente dall’asilo, dopo un’altra “tres bon journèè”. Stanchi da far schifo però, perché a quanto pare [xyz-ihs snippet=”Elisabetta”] non è ancora riuscita ad ignorare il pianto degli altri bambini quando dorme e quindi non riesce a fare dei bei pisolini.

Ed infatti quando questo pomeriggio sono entrato nella sua sezione  l’ho cercata con lo sguardo, ma non sono riuscito a trovarla. Con sguardo interrogatorio mi sono girato verso le maestre le quali mi hanno indicato un punto all’interno del mini-recinto dedicato ai più piccini. Li ho riconosciuto una bellissima bambina, spiaggiata a terra, con il volto coperto dal “Puzza”, il suo peluche per la nanna.

Insomma per farla breve, non essendo riuscita a riposare tutta la giornata era cotta, prendendosi un momento di riflessione durante una gattonata nel recintino. Cosi almeno l’ho immaginata io. L’alternativa, più cinica, è che a furia di strillare si è abbandonata a terra, addormentandosi stravolta dalla stanchezza. Non lo sapremo mai ed io non ho chiesto per non soffrire. Tanto conoscevo gia la risposta delle maestre: “Una tres tres bon juornèe. Elle à joueè …”

Alla fine con un grande sorrisone è venuta ad abbracciare [xyz-ihs snippet=”Papone”]. Abbiamo salutato con altrettanta felicità le maestre e ce ne siamo andati in aeroporto. Non prima però di esserci fatti uno scatto da mandare a [xyz-ihs snippet=”Mamma”] per testimoniare che tutto era sotto controllo. Poi una bella nanna fino a quando, in macchina. come per magia, [xyz-ihs snippet=”Elisabetta”] ha trovato lo [xyz-ihs snippet=”Zio-Simo”].

Abbiamo fatto una tappa da Paul, all’Auchan, per la merenda ma sopratutto per aspettare [xyz-ihs snippet=”Mamma”] che finisse di lavorare. Poi faticosamente ci siamo diretti tutti insieme verso casa. Non che fossimo  anche noi stanchi, ma c’era un traffico da incubo. Un traffico da  “Un giorno di ordinaria follia“.

E domani si chiude un’altra settimana, la penultima da [xyz-ihs snippet=”Papone”]. Dopo di che si cambia musica, si comincia una nuova avventura! Per adesso mi godo questi ultimi attimi, giorni che penso non dimenticherò mai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.