Toys tour

Mentre una volta lo shopping era un divertente passatempo dei week end piovosi, piuttosto che un modo per riempirsi di cose futili o superflue, oggi con Elisabetta è diventato una necessità per colmare le lacune di vestiario o accessori che mano a mano che cresce scopriamo aver bisogno.

autumn-goldLa nuova necessità è il seggiolino per auto. Anche se quello che abbiamo (del trio) è omologato fino a 13Kg, per Elisabetta ogni viaggio è una tortura, come se la mettessimo su una sedia elettrica. Tocca con i piedini sullo schienale del sedile, quando porta la giacca è incastrata con le spalle ai bordi, per non dire del fatto che è costretta a viaggiare nel senso contrario di marcia. SI è ovviamente più sicuro, ma non a tutti piace viaggiare cosi! Per cui  abbiamo deciso di fare un  tour dei negozi specializzati per bambini alla ricerca di qualche cosa che facesse al caso nostro, oltre a vedere qualche bel giochino che potesse rendere la giornata di Elisabetta più divertente e contestualmente dare a Papone qualche minuto in più di libertà. Grazie alla rete sociale lussemburghese di Mamma, le college, abbiamo scoperto due posti nuovi, a sud della città, che fanno al caso nostro.

811uTdd9GNL._SL1500_Ovviamente non abbiamo comprato nulla, a parte lo specchietto per vedere la bambina fintanto che si trova in senso inverso di marcia. Per i seggiolini dobbiamo documentarci. Amici ci hanno suggerito due modelli: Il bebè confort Iseox Iseofix (anche se la nostra auto non ha l’omologazione), e il cybex sirona. Non li abbiamo trovati nei negozi  qui in Lux (almeno ci pare) ma su Amazon, piuttosto che altri siti è facile recuperarli. Ora non ci resta che studiare tutte le possibili caratteristiche per capire quello che fa più al caso nostro.

Anche per i giochini, niente, tante cose belle, qualcuna anche interessante…ma per ora ci siamo trattenuti. Avremmo preso il Jumper Turner, una specie di altalena per fare saltellare Elisabetta, ma a parte il prezzo proibitivo, non eravamo sicuri le piacesse. Quindi abbiamo deciso di posticipare gli acquisti, aspettando che cresca ancora un pochino per prenderle qualche altra cosina che apprezzerà speriamo di più! Per ora di tutte le cose che la affascinano ci sono ai primi posti forchette coltelli telecomandi ed etichette. Di tutto il resto come diceva lo slogan della pecorella nera che mi regalava sempre Mamma quando era in erasmus in Germania … ist alles doof.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.