Chi ben comincia…

Con Nonna Chiara a casa tutto sembra più facile! La giornata è scivolata via, in quel modo piacevole e sereno che quasi ti IMG_3735dispiace sia finita così velocemente. Elisabetta ha mangiato tutte le pappe con gusto ed in quantità. Non come le altre giornate da solo, dove per mangiare qualche cucchiaio bisognava fare lo spettacolo della Orfei. Anzi, apriva la bocca da sola, spalancata, segno che le piaceva la sbobba che le abbiamo preparato … e ne voleva ancora. Stiamo migliorando!!!

Siamo riusciti anche a fare due passi nel pomeriggio, dopo le nannone della piccola (2 ore la mattina e 2 ore il pomeriggio), accompagnati addirittura da uno sprazzo di sole comparso dopo una mattinata uggiosa.

Nota negativa di questa giornata cosi piena di successi: Papone poteva sfruttare meglio il tempo libero!!! Invece ho gigioneggiato davanti al computer senza combinare nulla delle cose importanti che dovevo fare. Ormai mi sto adagiando alla vita del casalingo. Tutone macchiato con capello scombinato. Televisione accesa con Serie TV a nastro. Le uniche cose che riesco a pianificare sono pranzo, cena, il programma della lavatrice e quello della lavastoviglie. Se mi cresce anche il seno posso addirittura allattare Elisabetta e chiedere gli altri 6 mesi di maternità che Mamma non ha sfruttato. Stiamo sognando 🙂

A parte le stupide divagazioni, per non perdere il ritmo, ho fatto un’altra cheesecake, (se qualcuno sta leggendo e vuol farmi fare il testimonial … ). Questa volta però per festeggiare gli onomastici di Papone (ieri) e di Mamma (oggi).  Peccato che la panna per la preparazione era andata (puzzava come le fogne di Calcutta) e a cottura terminata mi sono dimenticato di metterla in frigo. Insomma un piccolo disastro. Nel complesso la faccia era anche bella, ma l’ensenble non era eccezzionale! Migliorerà domani dopo una notte di riflessione al fresco.

Ed ecco qui la cronaca di un lunedì tranquillo e sereno. E se il detto porta bene: “Chi ben comincia, è a metà dell’opera! “

 

2 Replies to “Chi ben comincia…”

  1. Ciao Papone!
    La Mamma mi ha comunicato solo oggi l’esistenza del tuo blog! Dato che con te condivido la passione (in un certo senso impostami dal mio lavoro che ben conosci) per tutone, pigiami e capelli arruffati, credo che – quando non sarò in giro a rimpiangere l’assenza della mia amica e collega preferita – diventerò una tua assidua lettrice, così potrò sentirmi più vicina a voi splendidi genitori e alla mia piccola nipotina putativa! Vi abbraccio forte e…in bocca al lupo per questa nuova corsa lussemburghese!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.